2017 30 ottobre

Area di servizio: i divieti da conoscere per evitare multe salate




In autostrada, l’area di servizio è un posto dove ci si può fermare per sgranchirsi le gambe, fare una passeggiata, mangiare, bere e fare rifornimento. Specialmente quando il viaggio è lungo, almeno un paio di soste presso un’area di servizio sono d’obbligo prima di riprendere la marcia.


Tuttavia, proprio come in strada o in autostrada, anche nelle aree di servizio ci sono delle regole da rispettare. Vediamo allora tutti gli obblighi e i divieti per quanto riguarda le aree di servizio.


 


Tipologie di aree di servizio


In base al regolamento dell’art. 24 CdS, abbiamo aree di servizio destinate al rifornimento e al ristoro degli utenti e aree di servizio destinate al parcheggio e alla sosta.


Nel primo caso abbiamo aree con distributori di carburante, officine meccaniche ed eventualmente di lavaggio, locali di ristoro ed eventualmente di alloggio, posti telefonici, pronto soccorso, polizia stradale, servizi igienici collettivi e contenitori per la raccolta (anche differenziata) dei rifiuti.


Nel secondo caso abbiamo aree dotate di parcheggio con indicazioni (a mezzo di strisce longitudinali bianche a terra) dei singoli posti macchina. Queste aree devono anche essere attrezzate con camminamenti pedonali, sedili e, se possibile, punti per picnic. Ma ci devono anche essere servizi igienici collettivi e contenitori per la raccolta (anche differenziata) dei rifiuti.


 


Obblighi e divieti nelle aree di servizio


Si può fare retromarcia nelle aree di servizio? Ovviamente sì, basti pensare a quando bisogna uscire da un parcheggio a spina. Le aree di servizio, così come quelle di parcheggio, sono infatti l’unico punto dell’autostrada in cui è consentita la retromarcia, che è invece vietata (art. 176 CdS) sulla carreggiata, sulle rampe, sugli svincoli e sulle corsie di emergenza. Fate attenzione quindi, perché se violate queste disposizioni rischiate una multa da 419 a 1682 euro.


Stesso discorso per quanto riguarda pedoni e animali. In autostrada non possono circolare, mentre nelle aree di servizio sì. Tuttavia gli animali possono girare per l’area di servizio solo se debitamente custoditi, mentre ai pedoni è concesso di transitare lungo le corsie di emergenza per raggiungere i punti per le richieste di soccorso. In caso di violazione di queste disposizioni la multa è pari a 25 euro.


Tra i divieti tassativi nelle aree di servizio e di parcheggio abbiamo invece il traino dei veicoli (a meno che non siano rimorchi), la richiesta o la concessione di passaggi e il campeggio, salvo che nelle aree ad hoc e solo per il periodo stabilito dall’ente proprietario o concessionario. Colui che infrange queste disposizioni rischia da 41 a 168 euro di multa.


Nelle aree di servizio e di parcheggio è altresì vietato lo svolgimento, sotto qualsiasi forma, di attività commerciali o di propaganda. Esse sono consentite nelle aree di servizio o di parcheggio solo se autorizzate dall’ente proprietario e chiunque vìola queste disposizioni rischia da 419 a 1682 euro di multa più il fermo amministrativo del veicolo per 60 giorni.


Per quanto riguarda la sosta, sia nelle aree di servizio che in quelle di parcheggio è vietato lasciare in sosta il veicolo per un tempo superiore alle 24 ore, tranne che nei parcheggi riservati agli alberghi esistenti nell’ambito autostradale o in altre aree analogamente attrezzate. Se il conducente vìola questa disposizione il veicolo può essere rimosso coattivamente e si applicano le disposizioni di cui all’art. 159 CdS (“Rimozione e blocco dei veicoli”).


Fonte: motorionline.com


 



IL NUOVO

IL NUOVO

Scopri le nostre auto nuove; siamo rivenditori VOLKSWAGEN e SKODA..

USATO DI QUALITA'

USATO DI QUALITA'

Parti alla grande con il nostro usato selezionato..

SERVIZI

SERVIZI

La vasta gamma di servizi che MAURIG ANTONINO snc può offrire per la vostra auto.