2017 28 novembre

Il sorpasso a destra: cose da sapere




Il sorpasso a destra è di norma vietato, ma in alcuni casi è previsto anche dal Codice della Strada. Ecco quando è consentito senza incorrere in sanzioni e cosa fare in autostrada.


Il sorpasso a destra è una delle azioni per cui si rischiano non soltanto sanzioni, ma anche i punti della patente. Tuttavia, solo in alcune condizioni specifiche, il sorpasso a destra è consentito proprio dal Codice della Strada; a volte invece viene confuso con il superamento a destra. Occorre fare quindi un po' di chiarezza, soprattutto se state per affrontare i quiz ministeriali per sostenere l'esame teorico della patente B.


Il sorpasso a destra: quando è consentito
L'art. 148 del Codice della Strada sul sorpasso specifica quando il sorpasso a destra è consentito:
a) Il sorpasso deve essere effettuato a destra quando il conducente del veicolo che si vuole sorpassare abbia segnalato che intende svoltare a sinistra ovvero, in una carreggiata a senso unico, che intende arrestarsi a sinistra, e abbia iniziato dette manovre.
b) Il sorpasso dei tram, qualora gli stessi non circolino in sede stradale riservata, deve effettuarsi a destra quando la larghezza della carreggiata a destra del binario lo consenta; se si tratta di carreggiata a senso unico di circolazione il sorpasso si può effettuare su ambo i lati.
Quindi:
1. se vi trovate in una strada a senso unico e l'automobile che vi precede ha intenzione di parcheggiare sul lato sinistro della strada, voi potete sorpassare a destra e procedere per la vostra via;
2. se la macchina che volete sorpassare ha segnalato con le frecce che intende effettuare la svolta a sinistra, potete sorpassarla da destra;
3. se il tram non circola in una corsia riservata, potete sorpassarlo a destra, a patto che ci sia spazio. Tuttavia bisogna fare attenzione: se il tram è fermo perché stanno salendo o scendendo i passeggeri e non è previsto un salvagente, allora il sorpasso a destra è vietato.


Le sanzioni quando il sorpasso a destra è vietato
Esclusi i casi specifici appena enunciati, il sorpasso a destra è sempre vietato come decretato dall'art. 143 del Codice della Strada sulla posizione dei veicoli sulla carreggiata: salvo diversa segnalazione, quando una carreggiata è a due o più corsie per senso di marcia, si deve percorrere la corsia più libera a destra; la corsia o le corsie di sinistra sono riservate al sorpasso.
Le sanzioni previste sono:
- chi non occupa la carreggiata libera più a destra dovrà pagare una multa tra 41 euro e 168 euro, oltre a subire un decurtamento di 4 punti sulla patente;
- chi sorpassa a destra, esclusi i casi in cui è consentito, subirà una sanzione tra 80 euro e 308 euro, con una decurtazione da 2 a 5 punti della patente. Nel caso in cui l'infrazione venga commessa due volte in due anni, verrà aggiunta anche la sospensione della patente da 1 a 3 mesi.


Il sorpasso a destra in autostrada
Una domanda ricorrente è: il sorpasso a destra in autostrada è consentito? La risposta breve è: no. 
La risposta più approfondita è: perché dovreste sorpassare da destra? Come già detto, l'art. 143 del Codice della Strada dichiara che bisogna sempre percorrere la corsia più libera a destra, e questo vale su tutte le strade, anche in autostrada. 
Se vi trovate a viaggiare in autostrada nella corsia centrale e davanti a voi circola, commettendo una infrazione, un veicolo più lento del dovuto ma non potete sorpassarlo a sinistra perché già altre vetture sono impegnate nel sorpasso, sappiate che quello che dovete fare è tornare sulla corsia di destra e procedere con la vostra marcia su quella corsia. A quel punto potrete fare quello che è consentito dalla legge: il superamento, ovvero procedere sulla propria corsia libera alla velocità consentita, purché il veicolo che viaggia nella corsia a sinistra non manifesti l'intenzione di spostarsi a destra. 
La differenza infatti sta nel concetto di "sorpasso" e di "superamento": 
- il sorpasso indica il cambiamento di corsia per oltrepassare un veicolo che procede ad una velocità inferiore per poi rientrare nella corsia di marcia davanti al veicolo lento;
- il superamento indica invece il naturale scorrimento di due corsie che procedono a marce diverse, come ad esempio quando si è in coda. Non vi è un cambio di corsia, ma si tratta di due marce su due corsie parallele, senza nessun rientro in corsia dopo il superamento.
Ricordatevi che, nel caso in cui compiate un sorpasso a destra in autostrada, non solo state infrangendo l'art. 48 del Codice della Strada, ma se continuate la marcia sulla corsia centrale e non quella più libera a destra, infrangerete anche l'art. 143 del CdS, e dovrete pagare le sanzioni descritte sopra.


Fonte: autoblog.it


 



IL NUOVO

IL NUOVO

Scopri le nostre auto nuove; siamo rivenditori VOLKSWAGEN e SKODA..

USATO DI QUALITA'

USATO DI QUALITA'

Parti alla grande con il nostro usato selezionato..

SERVIZI

SERVIZI

La vasta gamma di servizi che MAURIG ANTONINO snc può offrire per la vostra auto.