2018 11 aprile

Pneumatici 4 stagioni: come riconoscerli




A metà strada tra pneumatici estivi ed invernali, i 4 stagioni liberano dalla schiavitù del cambio gomme e permettono di circolare tutto l’anno. Prendersi cura della propria auto soprattutto d’inverno è fondamentale per mantenere alti i livelli di sicurezza del proprio veicolo.


Come riconoscere gli pneumatici 4 stagioni


Ciò che differenzia i modelli più recenti di pneumatici 4 stagioni dai modelli tradizionali è la possibilità di poter essere utilizzati in ogni periodo dell’anno. La conformazione strutturale del loro battistrada fa in modo che questo particolare tipo di pneumatico sia in grado di garantire la giusta aderenza al manto stradale a prescindere dalle condizioni meteo esterne. In un certo senso possono essere definiti come una via di mezzo tra gli pneumatici estivi e le gomme termiche, in quanto rispondono in maniera decisamente positiva sia in presenza di asfalto fangoso che ghiacciato o asciutto.


Tra le caratteristiche che permettono di riconoscere gli pneumatici “all season” dagli altri modelli di gomme, è possibile includere senza dubbio:



  • La maggiore profondità del battistrada;

  • La peculiarità del disegno;

  • L’utilizzo di una mescola specifica.


Qual è il simbolo delle gomme 4 stagioni


Da un punto di vista prettamente normativo, gli pneumatici 4 stagioni possono circolare liberamente su strada sia in estate che in inverno. Esistono tuttavia delle limitazioni a cui è opportuno prestare attenzione. Nel periodo invernale per poter viaggiare senza incorrere nel pericolo di eventuali sanzioni bisogna accertarsi che sulle gomme sia riportata la sigla degli pneumatici 4 stagioni M+S, che esiste anche nelle varianti M&S, M-S o semplicemente MS. Le iniziali del codice stanno per “Mud & Snow”, che significano rispettivamente “fango e neve”. Tanto in Italia quanto in Europa, la presenza di questa sigla assicura la possibilità di circolare tranquillamente su strada anche nei mesi più freddi. In alcuni modelli di gomme a questo codice può affiancarsi il simbolo del fiocco di neve, rappresentato all’interno di una montagna con tre cime. Si tratta in realtà del simbolo caratteristico degli pneumatici invernali e delle gomme termiche, utilizzato per attestare la buona tenuta della gomma anche in condizioni estreme, come strada ghiacciata ed innevata, e ad una temperatura al di sotto dei 7°C.


Pneumatici 4 stagioni ed invernali: quali sono le differenze principali tra i due modelli


Trattandosi di un compromesso tra le gomme termiche e quelle estive, gli pneumatici “all season” presentano generalmente un disegno del battistrada tipicamente invernale ed una mescola estiva. Dalla combinazione di questi due elementi deriva una gomma in grado di adattarsi alle alte e basse temperature oltre che alle diverse condizioni dell’asfalto. Tali caratteristiche rendono questa tipologia di pneumatico altamente consigliata a chi vive in un clima mite, con scarsi episodi nevosi, ed è abituato a percorrere una media di chilometri relativamente bassa nel corso dell’anno. Attenzione, però, gli pneumatici 4 stagioni si usurano facilmente durante le alte temperature estive. Un ultimo aspetto da tenere a mente nel caso in cui si decida di utilizzare gli pneumatici 4 stagioni, riguarda la normativa 1049, introdotta il 17 gennaio 2014. Secondo questa norma, gli pneumatici “all season” devono avere codice di carico e velocità uguale o superiore ai rispettivi valori indicati all’interno del libretto dell’auto.


Fonte: www.automobile.it


 



IL NUOVO

IL NUOVO

Scopri le nostre auto nuove; siamo rivenditori VOLKSWAGEN e SKODA..

USATO DI QUALITA'

USATO DI QUALITA'

Parti alla grande con il nostro usato selezionato..

SERVIZI

SERVIZI

La vasta gamma di servizi che MAURIG ANTONINO snc può offrire per la vostra auto.