2018 3 aprile

Udine, da mezzanotte di oggi scattano le multe automatiche in Ztl




L'articolo di oggi del Messaggero Veneto (di Cristian Rigo).


Sono 3.022 i veicoli attualmente autorizzati a varcare i confini della Zona a traffico limitato (Ztl). Per tutti gli altri, dalla mezzanotte di oggi, scattano le multe automatiche. Le telecamere intelligenti ai varchi di via Manin, vicolo Sillio e piazza San Cristoforo, dopo più di due mesi di test, inizieranno a sanzionare tutti gli ingressi abusivi.L'obiettivo del Comune è trasformare il centro nel luogo ideale per le passeggiate e in questa direzione va letto anche il progetto di pedonalizzazione di via Mercatovecchio attualmente bloccato in attesa della sentenza del Tar dopo il ricorso di alcuni commercianti. All'interno di tutta la Ztl è entrato in vigore anche il limite di velocità di 20 chilometri orari e contestualmente è scattato l'obbligo per auto e bici di dare sempre la precedenza ai pedoni mentre i piccoli veicoli elettrici potranno consegnare le merci al di fuori delle consuete fasce orarie.Di sicuro il 4 aprile è una data che segna una svolta per il centro storico perché dalla mezzanotte di oggi scatta la tolleranza zero per i "furbetti" che ignorano i divieti pur di parcheggiare a pochi metri dal locale preferito. E sono tanti se pensiamo che nel 2016 sono state 3.567 le multe per sosta non autorizzata all'interno della Zona a traffico limitato, quasi 10 al giorno, ma gli ingressi abusivi sono stati sicuramente molti di più. Da qui la decisione del Comune di installare le telecamere intelligenti che nel periodo di test hanno registrato una media di circa 2 mila ingressi al giorno.«Le telecamere - sottolinea l'assessore alla Mobilità, Enrico Pizza - non servono a fare cassa, ma a far rispettare le regole che sono sempre le stesse dal 2004. Con le telecamere non sentiremo più parlare di Ztl colabrodo e il mio auspicio è che si arrivi in breve a zero multe senza nemmeno un ingresso abusivo».Gli occhi elettronici sono in grado di leggere le targhe e di distinguere i mezzi autorizzati all'ingresso a patto che questi siano stati precedentemente registrati. Altrimenti scatta la sanzione di 91 euro che sarà inviata direttamente a casa. Al momento, come detto, i veicoli autorizzati sono 3.022 di cui 195 residenti o titolari di parcheggio in Ztl, 179 per transiti, 1.135 disabili (che possono utilizzare più automobili), 553 veicoli per approvigionamento esercizi e 325 che rientrano nella categoria pronto intervento e gestori di servizi pubblici.Per la registrazione era necessario comunicare alla polizia locale entro il 28 febbraio (ma i ritardatari possono ancora provvedere) i propri dati e le targhe dei veicoli per poterli inserire nel database che consente il riconoscimento in automatico.Per alcune categorie (disabili, clienti di alberghi o strutture ricettive, artigiani o imprese per interventi di emergenza, gestori di servizi pubblici, organi di stampa per servizi giornalistici che necessitino del mezzo per il trasporto di apparecchiature foto/video e clienti della farmacia con servizio notturno) ci sarà comunque la possibilità di comunicare la targa anche dopo l'ingresso, purché entro le 72 ore successive, evitando così la multa giustificando al comando dei vigili il motivo dell'ingresso. Sarà quindi garantita la possibilità di raggiungere la farmacia con servizio notturno di piazza Libertà. A poter passare i varchi con accesso libero, sempre previa comunicazione delle targhe al comando della polizia locale (a meno che i mezzi non abbiano una targa speciale), saranno anche i gestori di servizi pubblici e di pubblica utilità come, per esempio, autobus, taxi, mezzi di gestori di gas, acqua, luce e i veicoli adibiti a pronto intervento.


 

 

 



IL NUOVO

IL NUOVO

Scopri le nostre auto nuove; siamo rivenditori VOLKSWAGEN e SKODA..

USATO DI QUALITA'

USATO DI QUALITA'

Parti alla grande con il nostro usato selezionato..

SERVIZI

SERVIZI

La vasta gamma di servizi che MAURIG ANTONINO snc può offrire per la vostra auto.